Polesine, terra d’acqua e di atmosfere infinite

Polesine, terra d’acqua e di atmosfere infinite

In un palcoscenico naturale dove l’acqua è protagonista, una casa nobiliare apre le porte a chi desidera addentrarsi in un territorio aspro e ricco di suggestioni.

La Villa fine ‘500 Cagnoni Boniotti, nel '700 fu luogo d’elezione di una celebre famiglia di pittori, i Torelli, noti nelle più importanti Corti Europee e, nell' '800 divenne sede di incontri segreti dei Carbonari di Fratta  Polesine, qui più al sicuro, dicevano, grazie all’esistenza di passaggi segreti.

Il complesso architettonico, come la maggior parte delle Ville Venete, sorse con i capitali provenienti dai commerci marittimi, convertiti in investimenti atti alle produzioni agricole. 

La Villa appartiene dal 1850 alla stessa famiglia che ancora oggi vi abita; i proprietari, oltre ad accogliere gli ospiti in Barchessa mettendo a disposizione camere molto ben ristrutturate, organizzano eventi diversi anche in collaborazione con l'amministrazione locale.

La Villa si colloca tra i fiumi Adige e Po, in un territorio ricco di opportunità inedite, itinerari naturalistici emozionanti, scoperte di tesori nascosti, chiesette, ville, musei, e incontri con la tradizione e la cultura delle valli da pesca.

Orari e tariffe

PROGRAMMA PER VIAGGIATORI INDIPENDENTI E AUTOMUNITI

Tutto l’anno su prenotazione

Week end (3 giorni, 2 notti) per 2 persone a  Villa Cagnoni Boniotti

Costo per persona: da €  176,00

 

La quota comprende

  • 2 notti nella Villa in camera matrimoniale o doppia con bagno privato
  • pranzo in un antico casone sul Delta del Po
  • prima colazione

 

Suggerimenti sulle cose da fare durante il soggiorno

  • Girovagare a piedi o in bicicletta per Ferrara, eterna antagonista di Venezia, considerata la prima città moderna grazie alla sua urbanistica unica, oggi Patrimonio Mondiale dell’Umanità,
  • Visitare Villa Badoer, la “Badoera”, l’unica villa progettata da Andrea Palladio nel territorio polesano e l’importante Museo Archeologico Nazionale nelle sue Barchesse.
  • Conoscere Adria, dalle nobili origini, che diede il nome all'Adriatico e visitare il suo importante Museo Archelogico Nazionale.
  • Andare a vedere il mercato del pesce di Chioggia, antica città di pescatori, e assistere alle contrattazioni del pesce.
  • Scoprire il Parco del Delta, in bici, grazie alla fitta rete di piste ciclabili, o in barca, tra barene, scani e bonnelli e avvistare centinaia di uccelli acquatici.  Infine fermarsi in un antico casone di caccia e pranzare ordinando vere specialità a base di pesce, cacciagione, riso, verdure.
  • Raggiungere l'Isola di Albarella per una giornata sportiva nel magnifico golf di mare 18 buche, o organizzare una passeggiata a cavallo tra argini e spiagge o organizzare una battuta di pesca sportiva nel Po e in mare.

Informazioni

La quota non comprende

  • Trasporti
  • Tutto quanto non indicato

 

 

 

Richiesta informazioni

 

Compilate il form per richiedere informazioni su questo itinerario.

Inviando questa richiesta informazioni acconsenti al trattamento dei dati fornitici ai sensi del D.lgs 196/03

Ville Venete luoghi della cultura

Giardini e parchi storici

Cantine e prodotti di eccellenza

Cucina Veneta

Matrimoni ed eventi

Meeting e congressi

Turismo sportivo

Network

Logo Ville Venete Associazione
Logo Ville Venete Scuole
Con il patrocinio di:
Regione Veneto Istituto Regionale Ville Venete
Sponsor ufficiali
Friuladria Credit Agricole DIAmetrica Polopposto Argo Broker di assicurazioni
Partners
Morandi Tour CISET Palladio Museum

© 2013 - 2017 Ville Venete Turismo S.r.l. - Vicolo Rapisardi, 4 - 30170 Mestre (VE) | P.Iva e C.F. 04298290273
Web design: Filippo Bolzonella | Web engineering: Web'n Go Italia S.r.l.

Top