Diventare Amici delle Ville Venete

1979-2019 Associazione per le Ville Venete 4.0 

 

L’Associazione per le Ville Venete compie 40 anni. Quattro decenni spesi per la tutela e la valorizzazione di un patrimonio unico, un tesoro che solo Veneto e Friuli Venezia Giulia possiedono.

Oltre quattromila Ville Venete - uno tra i più vasti giacimenti culturali del mondo - capaci per la loro bellezza e dolcezza di stupire il mondo.

Quarant’anni in cui l’Associazione per le Ville Venete si è battuta per ottenere il credito che questo Patrimonio merita, ponendosi tra gli interpreti dei Beni Culturali d'Europa.

Richiesta dalle più prestigiose organizzazioni per la salvaguardia del patrimonio culturale e attiva nelle sedi pubbliche internazionali e nazionali, l’Associazione porta innanzitutto il messaggio di un’attività di volontariato insostituibile, quella gestita con amore, pazienza e coraggio dai proprietari, a testimonianza della volontà di tramandare la memoria delle Case de Villa, la Civiltà delle Ville Venete.

Un incessante lavoro di lobbing quindi, ha reso note e comprensibili le problematiche gestionali e fiscali delle Ville, risolvibili se ci fosse una chiara volontà politica; volontà e politica che sembrano trovare nel turismo culturale e nell’eccezionale indotto che è in grado di generare punti di incontro con le esigenze di salvaguardia dei Beni.

Ne sono coinvolti anche coloro, i più, che non devono aprire necessariamente le loro Case, ma sono comunque parte integrante di quel tessuto connettivo - storia, arte, architetture, paesaggio, prodotti agricoli di eccellenza, costume, tradizione - identitario del Veneto e del Friuli.

Per continuare a sostenere il lavoro dell’Associazione per le Ville Venete indirizzato al rapporto con le Istituzioni, alla collaborazione con il mondo della Scuola, alla ricerca di fondi comunitari, all’individuazione di partners in grado di coadiuvare l’azione di salvaguardia dei Beni, diventiamo Amici delle Ville Venete.

Un piccolo contributo fondamentale, un grandissimo segnale di Civiltà, per compiere quel salto nel futuro - 4.0 - che sta portando tutte le Ville Venete ad essere concretamente interpreti nei territori di bellezza, cultura ed economia.

 

Didascalie

Copertina del “Mazzottino”, la prima catalogazione moderna delle Ville Venete realizzata da Bepi Mazzotti nel 1954. Grazie a lui nacque nel 1958 l’Ente Nazionale Ville Venete, divenuto nel 1978 Istituto Regionale per le Ville Venete. Dopo la nascita delle Ville nel 1500 e la loro inequivocabile decadenza nel 1800, l’accordo pubblico-privato per il recupero e la salvaguardia del patrimonio in terra ferma della Repubblica Serenassima realizzato dal Mazzotti ha rappresentato un grandissimo passo avanti per la concreta tutela e valorizzazione delle Ville Venete (3.0). 

 

4.0: le nuove generazioni stanno apprendendo il grande valore storico, architettonico, artistico, paesaggistico e infine anche economico rappresentato dalle Ville Venete. Il futuro di questi Beni, per tutto ciò che rappresentano, passerà dalle nostre alle loro mani.

Con il patrocinio di:
Regione Veneto Istituto Regionale Ville Venete
Sponsor ufficiali
Argo Broker di assicurazioni Terradice - Atelier del Paesaggio
Partners
Sensational Italy CISET Palladio Museum

© 2013 - 2019 Ville Venete Turismo S.r.l. - Vicolo Rapisardi, 4 - 30170 Mestre (VE) | P.Iva e C.F. 04298290273
Web design: Filippo Bolzonella | Web engineering: Web'n Go Italia S.r.l.

Top